VIA CASSIA CIMINA, 25
+39 0761.1767865

PERSIANA SORRENTO

Modello SORRENTO

PERSIANE BLINDATE modello SORRENTO

La PERSIANA BLINDATA modello SORRENTO, presenta una struttura con caratteristiche simili alla PERSIANA BLINDATA modello VIETRI, ma rinforzata con opportuni accorgimenti che ne aumentano gli standard di sicurezza e di protezione.

La PERSIANA BLINDATA modello SORRENTO è dotata della certificazione per la CLASSE 3 DI RESISTENZA ALL’EFFRAZIONE secondo la Normativa UNI EN 1932.
Il telaio è realizzato con profilati del tipo a zeta in acciaio zincato dello spessore di 15/10, con aletta esterna di 51 mm ed interna di 25 mm, oppure in lamiera presso-piegata munito di imbotti variabili a seconda delle diverse esigenze funzionali.
La parte inferiore del telaio è chiusa, a richiesta, per mezzo di un profilo tubolare rettangolare delle dimensioni di 40 mm per 25 mm e dallo spessore di 20/10.

Sul telaio sono realizzati i fori per l’alloggiamento dei rostri, le asole che accolgono le cerniere, i fori che ricevono i terminali delle aste della serratura e dei paletti a leva.
Le ante sono realizzate da intelaiatura formata nelle parti laterali con profilati d’acciaio zincato di spessore 15/10 di tipo asolato, aventi dimensioni della camera di 60 mm per 40 mm con aletta di battuta antiscasso di 20 mm, mentre nelle parti inferiore e superiore da tubolari delle medesime dimensioni non asolati.
Nei profili laterali sono inseriti nelle apposite asole i trafilati a sezione ovale (doghe) in acciaio zincato di spessore 12/10 con sezione di mm 50 per mm 10; tali doghe sono forate alle estremità per alloggiare un paletto per l’antisfilamento in acciaio di ? 7 mm e sono saldate alle estremità sul lato interno della persiana.

Le ante sono dotate di fascia centrale realizzata in lamiera zincata presso piegata di spessore 20/10 opportunamente sagomata.

Sull’anta che apre è montata la serratura del tipo ‘Bunkerlocks’ a triplice espansione con cilindro a cifratura Europea, protetta da attacco esterno con un piatto da 4 mm, con aste superiore ed inferiore; sull’anta che riceve sono invece montati i due paletti a leva superiore ed inferiore.
Su ogni anta sono fissati n°4 rostri per lato, realizzati in acciaio tornito che inserendosi nelle apposite sedi del telaio, assicurano la funzione di antistrappo ed antisollevamento.

Sul lato interno delle ante sono posizionati n° 2 ganci di sicurezza a forma di “U”, realizzati con tondino trafilato di ?12 mm che si alloggiano in due occhielli in acciaio saldati alle ante e bloccato con bullone e dado.
Le cerniere sono del tipo stampate, piegate e registrabili, dello spessore di mm 4 e dotate di camera interna autolubrificante con spina in acciaio a doppia sfera reggispinta, con grani di registrazione. Queste sono fissate alle ante tramite viti e inserti filettati sul fianco dei battenti e saldate al telaio.
L’installazione può avvenire mediante registri di regolazione con speciali viti auto-perforanti o in alternativa mediante saldatura direttamente su controtelaio, ovvero, con telaio autoportante; con fissaggio su muratura mediante l’utilizzo di tasselli in resina chimica.